Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Catania

Il futuro è indaco

Collicaligreggi lascia il centro e sceglie un’area archeoindustriale

Una veduta dell’allestimento della mostra «Ciao!» nel nuovo spazio della galleria

Catania. La galleria collicaligreggi di Gianluca Collica e Massimo Ligreggi dal centro città si è trasferita in un’area ex industriale, uno spazio un tempo utilizzato per la lavorazione dello zolfo, di 130 metri quadrati in via Indaco. A festeggiare l’avvenimento la collettiva «Ciao!», che fino al 22 gennaio presenta alcuni tra gli artisti che lavorano per la galleria, come Federico Baronello, Hugo Canoilas, Thomas Kratz, Tamás Kaszás, Emmanuelle Lainé, Filippo Leonardi, Christoph Meier, Ute Müller, Nicola Pecoraro. Abbiamo intervistato i due galleristi.
Come nasce il vostro sodalizio?
Gianluca Collica: Siamo due appassionati d’arte, con caratteristiche e storie diverse. Massimo inizia come presidente di Arte giovane Sicilia, un’associazione di collezionisti. Io provengo da una lunga tradizione di galleristi. Il nostro sodalizio nasce frequentando gli stessi ambienti, le stesse mostre e fiere e dopo una lunga amicizia abbiamo capito che unendo competenze diverse avremmo potuto costruire qualcosa di solido.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Giusi Diana, da Il Giornale dell'Arte numero 349, gennaio 2015


Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012