Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Bard (Ao)

L’Astrattismo è Forte

Oltre 80 dipinti e disegni della prima metà del XX secolo di trenta artisti russi ed europei, provenienti da una collezione privata tedesca e mai esposta in Italia, sono allestiti al Forte di Bard dal 31 gennaio al 2 giugno nella rassegna «Astrattismo in Europa. Kandinskij, Popova, Majakovskij, Malevic. Per la prima volta in Italia, 80 capolavori di oltre 30 artisti protagonisti della rivoluzione dell’immagine del ’900». La mostra documenta nascita, evoluzione e diffusione dell’Astrattismo in Europa. L’anno cruciale è il 1910, quando nelle avanguardie tedesche, russe, ceche e olandesi giunge a compimento la disgregazione della realtà incominciata dagli impressionisti e proseguita dai fauves e dai cubisti. Pioniere fu Casimir Malevic, che dopo avere aderito al Cubofuturismo russo (avanguardia documentata in mostra dal suo «Il boscaiolo» del 1912, nella foto, e da opere di Natalia Goncarova), diede vita al Suprematismo, caratterizzato dal dominio delle strutture geometriche e dalla loro relazione nello spazio.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Jenny Dogliani, da Il Giornale dell'Arte numero 349, gennaio 2015



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012