GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Alla Fondazione Stelline gli sradicati di Vanessa

Nel 2011 la britannica Vanessa Winship (nata nel 1960) è stata la prima donna a vincere il Premio Henri Cartier-Bresson per la fotografia, grazie al progetto «She dances on Jackson. United States», con il quale aveva scandagliato i segni del tramonto dell’American Dream. Nel 2014, su incarico della Fundación Mapfre di Madrid, ha esplorato Almería, in Spagna, registrando negli scatti di «Almería. Where Gold Was Found», le vistose differenze geografiche e lo sradicamento degli abitanti. Due progetti in cui il paesaggio ha acquisito una sempre maggiore importanza, a discapito della figura umana. Ora è proprio la Fundación Mapfre a portare alla Fondazione Stelline fino al 15 febbraio una personale ricca di oltre cento immagini in bianco e nero che seguono il suo percorso dagli esordi fino al progetto più recente. Molte e intensamente eloquenti, le immagini scattate ai confini tra Europa e Asia, riunite in serie che ne rileggono la drammatica storia recente attraverso il contrasto tra gli edifici, i monumenti, le scuole, tutti in decadenza, e l’umanità propositiva che tra essi si muove.

...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Ad. M. , da Il Giornale dell'Arte numero 349, gennaio 2015

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012