GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Panoramiche americane potenziate

Trentacinque fotografie di medie e grandi dimensioni, scattate tra la fine degli anni Settanta, proprio mentre Giuseppe Panza di Biumo iniziava a sua volta a esplorare l’arte americana, e il 2003 compongono la mostra «Wim Wenders per Villa Panza. America» (dal 16 gennaio al 6 aprile), curata per la Villa e Collezione Panza da Anna Bernardini, di cui è direttrice. Regista e fotografo, maestro del nuovo cinema tedesco, Wenders si è servito per queste immagini di una macchina fotografica panoramica che altera la normale percezione del paesaggio e ne potenzia la ricchezza visiva, rendendo così quasi palpabili «le storie che i paesaggi, molto più che semplici luoghi, hanno sempre da raccontare». A sedurre i suoi occhi di europeo sono stati la vastità degli orizzonti e la qualità della luce dei luoghi fotografati, dal New Mexico a California e Texas, dal Colorado all’Arizona, alla città di Los Angeles. In chiusura, nella Scuderia, è presentata l’opera «Ground Zero», una riflessione sulla violenza e sulla tragedia collettiva.

...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 349, gennaio 2015

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012