Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

San Paolo

Latenza, assenza potenza

Il titolo della 31ma Biennale di San Paolo, «How to (…) things that don’t exist», è una proposizione aperta, in cui cinque diverse espressioni verbali, «to talk about», «to live with», «to use», «to struggle against» e «to learn from», prendono alternativamente il posto dei puntini di sospensione. Una tale molteplicità di significati riflette l’apertura e la ricchezza semantica dell’edizione 2014 della rassegna brasiliana; è una biennale che, attraverso i lavori di un centinaio di artisti internazionali, rivela (con fiducioso ottimismo) il ruolo attivo e illuminante dell’arte nella realtà contemporanea. La rassegna concepita da Charles Esche ruota attorno alle nozioni di assenza e lacuna («le cose che non esistono», cui allude il titolo, indicano ciò che è latente, invisibile, reale soltanto in potenza). Tra le opere in mostra (70 progetti in totale, immaginati come raggruppamenti o «densità» di singoli lavori, vi sono i dipinti intrisi di simbolismo di Jo Baer, raffiguranti i monumenti megalitici irlandesi, e gli spettrali ritratti cinematografici di Val de Omar alle statue barocche della Castiglia.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Federico Florian , da Il Giornale dell'Arte numero 345, settembre 2014


Ricerca


GDA aprile 2019

Vernissage aprile 2019

Il Giornale delle Mostre online aprile 2019

Vedere a ...
Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012