Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri

KunstNovelle di Thode

Henry Thode (1857-1920) fu uno dei protagonisti della stagione ricchissima della storia dell’arte germanica alla fine dell’Ottocento, quando le categorie del Positivismo si sgretolavano e le incursioni nel mondo dei simboli diventavano regola. D’altra parte questo studioso, che influenzò non poco il giovane Aby Warburg, non poteva non risentire di un’esperienza estetico-biografica per lui centrale, che fu la frequentazione fittissima del mondo di Bayreuth. Appassionato di Wagner e della sua visione della storia come eterno ciclo, sposò Daniela, figlia di Cosima Liszt e Hans von Bülow, inquieta e spesso ammalata, con cui visse in Germania e in Italia. Il sogno del Belpaese per loro divenne quello di una dimora sul Lago di Garda, a Cargnacco, nella villa che dopo la prima guerra mondiale divenne il clamoroso Vittoriale degli Italiani di Gabriele D’Annunzio. Pur criticando assai il gusto Biedermeier delle stanze (come farò a «disorrificarle» scriveva al momento del suo insediamento), il poeta conservò con cura la magnifica biblioteca dello studioso.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

L.S., da Il Giornale dell'Arte numero 345, settembre 2014


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012