Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Nepi

La Signora di Nepi

Nato nel 1995 musealizzando parte della mostra «Le necropoli di Nepi», il Museo Civico Archeologico da anni era ridotto a due sale nel seminterrato del Palazzo Comunale, opera di Antonio da Sangallo il Giovane. Oggi è stato notevolmente ampliato e riallestito in una sede vicina molto più adeguata, arricchito con circa 400 reperti arrivati dai depositi di Villa Giulia, sede della Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Etruria meridionale. L’operazione è esemplare di quello sforzo di sensibilizzazione e ritorno al territorio che tutte le grandi istituzioni del genere dovrebbero compiere. Ma non finisce qui, promette il sindaco appena eletto, perché se oggi sono esposti solo pezzi editi, domani il museo potrà ampliarsi di molto. Daniela Rizzo, responsabile per la Soprintendenza di tutta l’area di Nepi, assicura che c’è ancora una marea di materiali emersi negli scavi degli ultimi decenni che giacciono nei depositi di Villa Giulia, compresi pezzi davvero strepitosi. La conditio ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

F.C.G., da Il Giornale dell'Arte numero 344, luglio 2014


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012