Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fulmini e saette

Parigi

Louvre: borseggi finiti

Louvre più sicuro per i turisti questa estate. Due bande di borseggiatori che ancora fino ad alcuni mesi fa operavano nelle sale del museo sono infatti state sgominate. Le gang riuscivano a racimolare fino a 5mila euro al giorno derubando gli ignari visitatori ai piedi della Venere di Milo o davanti alla «Gioconda». Il fenomeno dei borseggi al Louvre bera emerso un anno fa, con lo «storico» sciopero di aprile 2013 dei custodi del museo (cfr. n. 334, set. ’13, p. 16), prime vittime dei borseggiatori durante le ore di lavoro. I dipendenti del museo erano andati a manifestare al Ministero della Cultura, obbligando il Louvre a chiudere i battenti per un giorno. Un’azione senza precedenti. Da allora la città di Parigi, che accoglie ogni anno 30 milioni di turisti e teme per la sua immagine da cartolina, ha attuato un primo piano speciale per la sicurezza nei suoi siti più turistici. Per quanto riguarda il Louvre «i borseggi si sono ridotti a un terzo», ha riferito il direttore della sorveglianza del museo, Serge Leduc.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

L.D.M., da Il Giornale dell'Arte numero 344, luglio 2014


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012