Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Londra

L’acquisto benedetto di padre Jamie

Un dipinto di Anton van Dyck, acquistato dodici anni fa per 400 sterline da un sacerdote cattolico, padre Jamie MacLeod, nella bottega di un antiquario del Cheshire come copia da Anton van Dyck lo scorso dicembre è salito all’onore delle cronache per un’apparizione nella trasmissione televisiva inglese «The Antiques Roadshow» (cfr. n. 339, feb. ’14, p. 2). Il programma, tramesso dalla Bbc, ha appurato che il dipinto in realtà è uno studio autografo del pittore per l’opera «I magistrati di Bruxelles», realizzata dal maestro di Anversa tra il 1634 e il 1635 e che si trovava nel municipio della capitale belga quando nel 1695 fu distrutto da un incendio. L’autografia di Van Dyck è stata portata alla luce da un restauro durato alcuni anni; ora questo dipinto si affianca ad altri tre studi riferiti a «I magistrati di Bruxelles». L’opera sarà esposta a Londra dal 5 all’8 luglio prima di essere venduta all’asta all’Evening sale di dipinti antichi e britannici di Christie’s dell’8 luglio, con una stima compresa tra i 370 e i 610mila euro.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

V. B. , da Il Giornale dell'Arte numero 344, luglio 2014


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012