Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

© Riproduzione riservata

Seravezza (Lu). La mostra «Le vie del sole. La scuola di Staggia e il paesaggio in Toscana fra Barbizon e la “macchia”» al Palazzo Mediceo dal 5 luglio al 7 settembre, organizzata a cura di Nadia Marchionni dalla Fondazione Terre Medicee, si concentra sullo snodo cruciale del rinnovamento della pittura di paesaggio in Toscana. Si parte dal paesaggio romantico a Firenze con opere di Bezzuoli, Antonio Morghen, Giovanni Signorini e Carlo Markò senior; quest’ultimo è figura chiave perché proprio nel suo atelier si formò quel gruppo di giovani, Carlo jr e Andrea Markò, Altamura, De Tivoli, Gelati, La Volpe (nella foto, «Il castello di Staggia», 1863), Donnini, Nuti, che nelle campagne di Staggia cercherà un più diretto rapporto con la natura. A questa maturazione contribuirà anche la conoscenza dei pittori della scuola di Barbizon: vi è infatti una scelta di inediti dipinti inediti di Daubigny, Díaz de la Peña, Jules Dupré e Troyon, insieme a opere di Filippo Palizzi, il cui fratello Giuseppe, a Parigi dal 1844, si era precocemente aggiornato sul moderno paesaggismo di Fontainebleau.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Laura Lombardi, da Il Giornale dell'Arte numero 344, luglio 2014


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012