Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Minini presidente di Brescia Musei: chiamerò i collezionisti a fare rete

L'opera site specific di Daniele Buren «Cinq Couleurs pour un Cylindre», donata da Daniela e Alvise Braga Illa alla Triennale per cui era stata realizzata in occasione della recente mostra per il quarantennale della galleria di Massimo Minini

Brescia. Dalla fine di maggio il gallerista Massimo Minini è il nuovo presidente della Fondazione Brescia Musei. Il suo nome circolava da tempo in città, essendo stato Minini candidato alle scorse elezioni comunali nella lista civica per Del Bono, eletto sindaco.
Minini succede a Fausto Lechi ed è affiancato nel consiglio direttivo da Giorgio Grazioli, Chiara Rusconi, gallerista anche lei (A Palazzo Gallery) e Marco Vitale, nominati dal sindaco, e da Alberta Marniga per Fondazione Asm, Giovanni Trerotola per Fondazione Cab e Bortolo Agliardi per Camera di Commercio.
La presenza di un'altra gallerista nel direttivo aveva sollevato più d'una obiezione in città, in nome di un possibile conflitto di interessi che l'Amministrazione civica ha però smentito, mentre il sindaco Emilio Del Bono rivendicava le scelte fatte in nome di «un forte cambiamento per uscire dal provincialismo e avere un profilo internazionale». Come in passato, non è previsto per loro alcun compenso e per il futuro non si esclude di poter ammettere in consiglio soci privati finanziatori (due i posti liberi) al fine di sostenere l'attività di Brescia Musei.
Il neopresidente ha annunciato si occuperà «poco dell’effimero e più delle strutture e del patrimonio» e che le mostre saranno «poche ma buone», mentre conta di convincere i collezionisti bresciani a prestare o donare opere alla città «come fecero i Tosio e i Martinengo. Vorrei rilanciare questa tradizione virtuosa, spiega: Brescia è una città ricca di arte e di collezioni straordinarie. Sarà nostro compito convincere i collezionisti (ma anche galleristi e fotografi) a depositarle: tutti saranno chiamati a fare rete».
Negli stessi giorni di fine maggio Minini era stato anche presente a Milano alla cerimonia per la donazione (da lui promossa) di Daniela e Alvise Braga Illa alla Triennale dell'opera site specific di Daniel Buren «Cinq Couleurs pour un Cylindre», realizzata in occasione della recente mostra per il quarantennale della sua galleria.

Articoli correlati:
Massimo Minini

Ad.M., edizione online, 10 giugno 2014


  • Massimo Minini. Foto © Elisabetta Catalano

Ricerca


GDA giugno 2019

Vernissage giugno 2019

Il Giornale delle Mostre online giugno 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Friuli giugno 2019

Vedere a Venezia maggio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012