ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Tokyo, diciassette quadri per diciassette sillabe

Gli «haiku» dipinti di Roberto Demarchi all'Istituto Italiano di Cultura

Tokyo. Inaugurerà al pubblico sabato 14 giugno, presso la nuova sede dell'Istituto Italiano di Cultura della metropoli nipponica «Haiku» la mostra dell’artista torinese Roberto Demarchi a cura di Antonio Paolucci e Lauretta Colonnelli.
17 dipinti su tavola (tutti di uguale misura 70x50cm montati su pannelli trattati a lacca lucida nera) interpretano, facendo uso di un linguaggio astratto, altrettanti componimenti realizzati da autori giapponesi vissuti tra il XVII e il XIX secolo. Tra questi: Ito Shintoku, Matsuo Bashò, Hattori Ransetsu, Mukai Kyorai.
Accanto a ogni quadro un piccolo pannello con il testo in giapponese e in italiano scioglie il loro affascinante messaggio.
L’haiku, «modulo chiuso nella sua autosufficiente perfezione che non ammette ridondanze o sottintesi» scrive Paolucci, è forma lirica caratterizzata da una precisa metrica formale, composta da 3 versi per un totale di 17 sillabe.

V.R. , edizione online, 6 giugno 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012