Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fulmini e saette

Roma

Editalia numero zero

Da qualche tempo la galleria Edieuropa si dedica alla rivisitazione della propria storia, iniziata nel 1967. Inizialmente l’Editalia (così si chiamava all’epoca la galleria) doveva essere la sede della rivista «QUI arte contemporanea», sostenuta dagli artisti  Capogrossi, Colla, Leoncillo, Fontana, Pasmore e Sadun, e aperta alle ricerche in atto tra l’Europa e Italia. Poi presero spazio anche mostre, incontri, dibattiti. Nel 2012 alla Galleria Nazionale d’arte moderna si è tenuta una mostra (cfr. n. 324, ott. ’12, p. 38) sulla fervida attività della rivista, su cui pubblicarono critici come Giovanni Carandente, Lorenza Trucchi e una giovane Marisa Volpi. Quest’ultima presentò la prima mostra di Editalia, «Immagini del colore, Accardi, Hafif, Turcato», che ora viene riproposta, fino al 30 maggio, attraverso una trentina di opere. «I tre pittori hanno in comune il gusto di “giocare”, di infrangere ogni mitomania, di darci piacere, scriveva la Volpi nel catalogo. Una situazione che tende a riscoprire la qualità emotiva delle forme, dei ritmi, dei colori assolutamente liberi e dinamici nell’agire sulla nostra percezione e sulla nostra immaginazione».
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

F.R.M., da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012