Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Mestre

A misura di tartaruga

Mestre (Ve). Dosando in un’equilibrata miscela ironia, visionarietà e una latente malinconia, Graziano Folata (1982) spazia tra materiali e linguaggi diversi. «La pelle della tigre» è il titolo con il quale l’artista lombardo propone sino al 23 maggio, a cura di Giovanna Manzotti, una ventina di opere alla Galleria Massimodeluca. Indifferente, come altri autori della sua generazione, a ogni forma di «fondamentalismo stilistico», Folata lavora con fotografia, pittura e scultura. «Dettaglio del sogno», una delle opere esposte (una forma ovale appesa a una parete in equilibrio precario), ha un titolo che potrebbe, a ben vedere, riassumere l’intera poetica dell’artista: sono in effetti frammenti, particolari, improvvise «zoomate» tra quotidianità e immaginario, le immagini che prendono corpo attraverso composizioni metamorfiche («Shark Bananas», «Juice Curator», nella foto) o in «apologhi» tra memorie surrealiste e concettualismo, come in «Slow Distance», una performance animata da due tartarughe che, muovendosi in direzioni opposte, allungano, chissà sino a quale misura, un chewing gum attaccato sui rispettivi carapaci.

...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Gr. L., da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012