Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Venezia

Ulla e Peggy, sorelle stravaganti

In casa Guggenheim, una collezione svizzera: punto di contatto, una «surreale» passione per la qualità

Venezia. Dal 24 maggio al 31 agosto la Collezione Peggy Guggenheim ospita «Solo per i tuoi occhi. Una collezione privata, dal Manierismo al Surrealismo», una mostra a cura dello storico dell’arte tedesco Andreas Beyer. L’esposizione raccoglie circa 120 opere dal Medioevo ai giorni nostri, provenienti dalla collezione privata dei coniugi di Basilea Richard e Ulla Dreyfus-Best. Tra gli autori, Pieter Brueghel il Vecchio, Giorgio de Chirico, Max Ernst, Arnold Böcklin, Gustave Moreau e molti altri. Abbiamo intervistato il curatore, attualmente professore di Storia dell’arte all’Università di Basilea.
Professor Beyer, sulla base di quali criteri sono stati selezionati i lavori in mostra?
La scelta delle opere della collezione Dreyfus-Best è stata fatta secondo un criterio che le unisce tutte, e cioè quello della loro «artificiosità». Con questo intendo alludere al carattere autoreferenziale che caratterizza le opere d’arte di questa collezione; si potrebbe anche parlare di «manierismo», non inteso come termine riferito a un’epoca, ma piuttosto come «habitus».
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Federico Florian, da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014


Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012