Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

Roma

Carpaccio è stato dimesso dall' Iscr

«L'arrivo a Colonia» è il penultimo episodio del ciclo di sant’Orsola, ma il primo (di nove) a essere dipinto da Vittore Carpaccio (è firmato e datato 1490), forse perché meno impegnativo anche nelle dimensioni (circa 3x2,5 metri) rispetto alle altre tele della serie. «È certo che la traduzione di Carpaccio, ha scritto Giovanna Nepi Scirè, sintesi prospettica albertiana, rigore pierfrancescano e antonellesco, influenze belliniane, mantegnesche, peruginesche, suggestioni fiamminghe e ferraresi, rende il ciclo un unicum, favola cortese e cerimoniale contemporaneo, scena urbana e mito veneziano, forse la più bella storia in pittura che sia mai stata realizzata». L’opera in restauro dal dicembre 2012, con la direzione storico-artistica di Matteo Ceriana e la direzione tecnica di Anna Maria Marcone, è appena tornata alle Gallerie dell’Accademia e funzionerà da apripista per gli interventi programmati dall’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro sulle altre opere del ciclo.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012