Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

Venezia

Il cuore di Canova sta a cuore a un inglese

The Venice in Peril Fund sosterrà il restauro del cenotafio in Santa Maria Gloriosa in Frari

Venezia. Grazie a un donatore anonimo può ora partire il restauro del cenotafio di Antonio Canova in Santa Maria Gloriosa dei Frari. Il cenotafio, che custodisce al suo interno il cuore dell’artista chiuso in un vaso di porfido, fu realizzato dagli allievi nel 1827, cinque anni dopo la scomparsa di Canova, prendendo spunto dai bozzetti che il Maestro aveva disegnato per un monumento funebre a Tiziano mai realizzato. Il monumento consiste in una piramide elevata sopra una gradinata che introduce a una porta aperta a simulare l’ingresso al sepolcro. Sul lato sinistro le figure in marmo del leone di san Marco e del genio alato, su quello destro le statue delle arti.
Cinque anni fa la Soprintendenza aveva dichiarato prioritario il restauro del monumento, stante il suo degrado che comportava un notevole impegno finanziario. A sostegno di un intervento oggi stimato 450mila euro si è mosso il Comitato Privato britannico The Venice in Peril Fund. Come da prassi, il restauro vero e proprio si baserà sui risultati di indagini preliminari condotte con la supervisone della Soprintendenza.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Lidia Panzeri, da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012