Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Saluzzo

Saluzzo federalista

La «Castiglia» apre un nuovo capitolo della sua storia. Antica residenza dei marchesi di Saluzzo fino al ’500, caduta poi in rovina, nel 1825 divenne un carcere, soppresso nel 1992. Dal 6 aprile è aperta tutte le domeniche e festivi fino al 28 settembre. L’imponente struttura ospita ora due diversi musei, inaugurati ufficialmente lo scorso 22 febbraio. Il primo, il Museo della Cività Cavalleresca, presenta i tratti salienti dell’identità culturale espressa dai marchesi di Saluzzo. Il secondo è il Museo della memoria carceraria che ripercorre la storia della casa di pena della Castiglia, tra allestimenti tecnologici (nella foto) e una ricca documentazione d’archivio. «Dopo una concessione di valorizzazione del bene dal Demanio, ricorda l’assessore alla cultura di Saluzzo, Roberto Pignatta, dal novembre 2012, la Castiglia è stata acquisita dal Comune nell’ambito del federalismo demaniale. I nuovi musei sono stati finanziati grazie a fondi europei, 1 milione di euro, e un cofinanziamento di 750mila euro da parte del Comune».
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Emmanuele Bo, da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012