Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Roma

Macro silenzio

Il Macro si sta spegnendo e l’assessore alla Cultura Flavia Barca non si esprime, come fosse cosa che non la riguarda. Interpellata da più parti, accusata di omissioni di atti d’ufficio, invitata da mondo della cultura e della stampa, se non altro, a dichiarare pubblicamente quale visione ha del futuro del Macro, l’assessore non risponde e, se lo fa, è vaga, troppo (considerato il suo ruolo). Ciò che sta avvenendo sotto il cielo di Roma e nei palazzi del potere capitolino è assolutamente inedito: la città d’arte più celebrata al mondo non ha mai dovuto lottare tanto in nome dell’arte. A tentare di risvegliare alle proprie responsabilità gli amministratori della cultura cittadina questa volta ci ha provato il 25 marzo la Consulta Permanente per l’Arte Contemporanea, con una lettera firmata dal portavoce Raffaele Gavarro. In essa è chiesto all’assessore Barca di rispondere a sette quesiti. L’assessore, che pure il 13 febbraio aveva incontrato i rappresentanti della Consulta mostrandosi disponibile a un colloquio chiaro e franco, non ha risposto.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Guglielmo Gigliotti, da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012