Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

L'Orlando Furiosa

La nostra moda è da museo: gli italiani lo sanno?

Quanti hanno capito che la nostra moda è da museo, per le sue profonde implicazioni con il bello e l’arte tutta? Ce lo deve ricordare il Victoria & Albert di Londra con la mostra «The Glamour of Italian Fashion 1945-2014» (sino al 27 luglio). Non la solita parata di stilisti. Ci sono tutti. Ma si parte con gentiluomini estrosi, sarte compunte, famiglie operose di buona educazione e senso estetico. Passando poi a qualche visionario, come Salvatore Ferragamo, che dalla tradizione toscana di fare scarpe e da una creatività potente spiccò il volo per l’America di attrici ed ereditiere filantrope. Ma a Londra scopriamo un altro valore: abbiamo fatto arte. In mostra c’è sì l’unicità, anche lussuosa, di abiti status symbol. Ma ora quegli abiti e accessori sono anch’essi memoria, storia, un esempio di stile che sconfina nel design nella pittura, e, più o meno, in tutte le discipline artistiche. Mentre Yves Saint Laurent in Francia prende in prestito Mondrian per una delle sue collezioni più importanti, in Italia, Valentino e le sorelle Fontana, o Jole Veneziani e Walter Albini sono istintivamente maestri di gusto.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anna Orlando, da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012