Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Musei e monumenti italiani, nel 2013 oltre 38 milioni di visitatori

In aumento del 3% rispetto al 2012 le presenze complessive nei 419 luoghi d'arte statali. In cima alla classifica Colosseo, Pompei e gli Uffizi. Calano gli accessi nella Reggia di Caserta e a Brera

Il Museo di Castel Sant'Angelo a Ronma nel 2013 ha avuto oltre 900mila visitatori. Foto: Wikimedia

Roma. Una buona notizia per l’affluenza di pubblico in alcuni dei 419 musei, monumenti e luoghi d’arte statali a cui purtroppo fa da contraltare la crisi, chissà quanto contingente, di altri.
Il Mibact ha diffuso i dati relativi al 2013 dei visitatori, dai quali si evince che alcune strutture, in particolare il Colosseo, Pompei e gli Uffizi volano mentre sono in estrema difficoltà la Pinacoteca di Brera a Milano e la Reggia borbonica di Caserta.
Il 2013, rispetto al 2012, fa registrare in un anno l’aumento del 3% del pubblico totale negli scorsi dodici mesi calcolato in 38 milioni e 221.778 persone con un aumento dell'8,19% di introiti netti: in totale 104.587.021,23 di euro.
Il dato riferito al pubblico è la seconda migliore performance, superata solo nel 2011, degli ultimi 15 anni, ma appunto la medaglia ha una faccia positiva e una negativa.
Il Colosseo nel 2013 ha totalizzato 5 milioni 625mila 219 presenze, mentre tra gli altri luoghi molto visitati ci sono Pompei, che cresce nonostante i costanti problemi registrati, gli Uffizi (insieme alla Galleria dell'Accademia di Firenze e agli altri musei del Polo museale si arriva a 5 milioni 329.422 visitatori) oltre al museo di Castel Sant'Angelo a Roma anch’esso sopra i 900mila visitatori l'anno. Guadagnano posizioni in classifica anche gli Scavi di Ercolano (327.054 visite), il Museo Egizio di Torino (540.297), la Galleria Borghese di Roma (498.477 entrate).
Il lato negativo è la crisi di alcuni musei: la Reggia di Caserta perde quasi 100mila visitatori, ma è in calo anche la Pinacoteca di Brera (-6 mila persone), le Cappelle Medicee a Firenze (-12,1 mila entrate), gli scavi di Ostia antica a Roma (-6,4 mila) e la Grotta Azzurra di Capri (-2,8 mila persone). E poi ci sono i casi purtroppo comatosi: la Tomba François, capolavoro etrusco di Canino (Vt) che ha visto solo 2.357 visitatori e l'Antiquarium di Trieste che ne ha visti appena 518.
C’è infine un luogo statale fuori classifica: si tratta del Pantheon di Roma, monumento a entrata libera nel quale lo scorso anno sono transitati 6.579.988 di visitatori.
Nel numero di maggio di «Il Giornale dell'Arte» pubblicheremo la classifica, relativa al 2013, dei musei più visitati nel mondo.

Stefano Luppi, edizione online, 2 aprile 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Vedere in Friuli giugno 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012