Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

New York

Gli introvabili Goya di un paziente collezionista americano

Lo scorso 29 gennaio a New York, Christie’s ha venduto la pazienza e il lavoro di un collezionista americano appassionato di Goya. Voci di addetti ai lavori ci fanno sapere che le stampe furono comprate circa trent’anni fa dai più importanti mercanti del mondo, alcuni citati, i più famosi no. Il catalogo era di soli 34 lotti, tutte grandi rarità, soprattutto le sue quattro serie famose con alcune prove di stampa introvabili. I risultati sono stati sorprendenti. Il celebre «Agarrotado» (nella foto), un moderno crocifisso, è stato venduto per ben 37mila euro, tre volte la stima e record assoluto per questa stampa. «Los Caprichos», l’opera più famosa (con 5 tavole su 23 prima delle correzioni) ha oltrepassato il milione di euro, di nuovo stracciando ogni record e triplicando la stima. Le prove di stampa fogli singoli dei «Desastres de la guerra», stimate intorno ai 60mila euro, hanno ampiamente superato la stima; la «Tauromaquia», opera molto amata, ha raggiunto i 401mila euro, più o meno il doppio degli altri esemplari venduti tra il 2006 e il 2007.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Silverio Salamon, da Il Giornale dell'Arte numero 340, marzo 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia Romagna Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere nelle Marche Luglio-Agosto 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012