GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Congo allucinato

«The Enclave» è un viaggio allucinante nel Congo orientale, tra l’anarchia delle milizie locali che si scontrano lasciandosi dietro i resti di una violenza brutale, in una «tragedia invisibile e dimenticata» che dal 1998 ha causato la morte di oltre 5 milioni di persone. Nel 2012 l’irlandese Richard Mosse, con il compositore Ben Frost e il cineasta Trevor Tweeten, ha attraversato questo territorio infiltrandosi tra i gruppi ribelli, e l’ha ripreso utilizzando la Aerochrome, una pellicola a infrarossi nata negli anni Quaranta a scopi militari. Il risultato è un’installazione composta da una proiezione video su sei schermi e da una serie di fotografie in grande formato (una nella foto). Scelto per rappresentare l’Irlanda alla 55a Biennale di Venezia, e pubblicato nel volume di Aperture, il lavoro viene esposto dal 21 marzo al Foam nella personale «Richard Mosse - The Enclave» (fino al primo giugno). I luoghi, i protagonisti e le vittime di questo «conflitto disturbante, che si esprime in atti orribili» scorrono a dispetto della bellezza dei paesaggi color magenta, sul sonoro ipnotico di Frost.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Chiara Coronelli, da Il Giornale dell'Arte numero 340, marzo 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012