Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Firenze

Questo matrimonio s'aveva da fare

Tra i restauri eseguiti (cfr. n. 338, gen. ’14, p. 23) in occasione della mostra «Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della “maniera”», particolare attenzione ha riscosso quello dello «Sposalizio della Vergine» di Rosso Fiorentino, eseguito da Maria Teresa Castellano, restauratrice formatasi presso l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, sotto la direzione di Monica Bietti, direttore del Museo delle Cappelle Medicee, di Casa Martelli, del Cenacolo d’Ognissanti nonché funzionario responsabile del complesso monumentale di San Lorenzo a Firenze. La tavola, commissionata da Carlo Ginori per la cappella di famiglia nella Basilica di San Lorenzo ed eseguita da Rosso nel 1523, fu risparmiata dalle requisizioni napoleoniche ed è rimasta sino a oggi nella sua collocazione originaria. «Poiché l’immagine iniziale si presentava cromaticamente snaturata e illeggibile, racconta la Castellano, la prima tappa del restauro è stata imposta dal bisogno di alleggerire uno spessissimo strato fatto di patinature, ritocchi, velature e verniciature pigmentate completamente alterato.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Raffaella Roddolo, da Il Giornale dell'Arte numero 340, marzo 2014


Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012