Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Firenze

L'instabilità ci apparenta

Undici artisti contemporanei provano a descrivere i meccanismi della famiglia, un'istituzione in crisi perenne

Hans Op de Beeck, «The Stewarts have a party», 2006. © Hans Op de Beeck

La mostra «Questioni di famiglia», al CCC Strozzina dal 14 marzo al 20 luglio, curata dalla direttrice Franziska Nori e da Riccardo Lami, affronta un tema difficile da rappresentare e da definire secondo vecchi parametri. Ce ne parla la cocuratrice. .
Com’è cambiata l’identità della famiglia nell’ultimo periodo?
Lo storico Paul Ginsborg, autore del recente libro Famiglia Novecento (Einaudi, 2013, Ndr) e al quale dobbiamo un interessante saggio all’interno del catalogo, sottolinea la dimensione politica della famiglia come sistema in costante cambiamento e come ogni epoca abbia avuto un concetto di famiglia messo in crisi dal suo interno. Negli ultimi decenni stiamo vivendo un’ulteriore trasformazione. Fenomeni come la bassa natalità, la secolarizzazione, le leggi sul divorzio e l’aborto, il nuovo ruolo della donna, l’affermazione sociale e politica delle unioni omosessuali hanno aperto riflessioni in una ridefinizione dell’immagine e del funzionamento stesso della famiglia ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Laura Lombardi, da Il Giornale dell'Arte numero 340, marzo 2014


Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012