Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Milano

Manzoni da innamorati

Una retrospettiva a Palazzo Reale privilegia l'intimo rapporto con il collezionismo privato milanese

A cinquant’anni (più uno) dalla morte di Piero Manzoni, la sua città gli rende omaggio con una grande mostra a Palazzo Reale, prodotta con Skira e curata da Flaminio Gualdoni (autore di una biografia dell’artista recentemente pubblicata da Johan & Levi, cfr. n. 334, set. ’13, p. 22) e Rosalia Pasqualino di Marineo, nipote di Manzoni e curatrice della Fondazione a lui intitolata, con la quale la mostra è stata realizzata. Parte del progetto «Primavera a Milano» (il «palinsesto di eventi culturali, spiega l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, che abbiamo voluto dedicare a tutti gli artisti che hanno fatto grande la nostra città»), la rassegna allinea un centinaio di opere in un percorso cronologico che tuttavia tiene conto dei diversi filoni di ricerca esplorati da Manzoni: il lavoro mentale su «Linee» e «Achrome» e quello sul corpo, di cui è espressione, con altre opere, la lungamente vituperata «Merda d’artista», fino all’esperienza totalizzante del «Placentarium». Il tutto nella brevità della sua parabola: l’artista morì infatti improvvisamente nel 1963, a nemmeno trent’anni, nel suo studio nel cuore di Brera.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 340, marzo 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia Romagna Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere nelle Marche Luglio-Agosto 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012