Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

Vercelli

Le peripezie del polittico di Bianzè

Il museo Borgogna ha separato le sei tavole

Dopo il recente intervento conservativo eseguito sull’affresco raffigurante «San Francesco che riceve le stigmate» databile tra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo proveniente da Pezzana e donato al Museo Borgogna da Francesco, Pinuccia ed Emanuela Greppi, un altro ancor più delicato intervento di restauro interesserà un’opera custodita dal museo vercellese. Si tratta del polittico di Bianzè, da sempre attribuito a Defendente Ferrari, fra i più importanti maestri del Rinascimento piemontese, e databile fra il 1525 e il 1530 quando fu realizzato per la parrocchiale di Bianzè. L’opera, composta da sei tavole raffiguranti «La Vergine in trono con Bambino e angeli», «La deposizione dalla Croce», «San Giovanni Battista», «Santa Lucia», «San Giuseppe» e un «Santo vescovo», ha avuto una vicenda conservativa piuttosto complicata. Nel 1920 ne furono rubate due tavole dalla chiesa cimiteriale Santa Maria dei Tabbi di Bianzè (dove il polittico era stato trasferito nel Seicento in occasione ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Raffaella Roddolo, da Il Giornale dell'Arte numero 340, marzo 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia Romagna Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere nelle Marche Luglio-Agosto 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012