Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Bologna

Pianeta terra

Leoncillo, Matta, Chia e Paladino "tellurici" alla Galleria Maggiore

Fino al primo aprile la Galleria Maggiore riassume, con la mostra «Terra italiana» curata dai galleristi Franco e Roberta Calarota, la propria storia espositiva recente attraverso quaranta opere tra sculture, oli e tecniche miste su carta di Mimmo Paladino, Leoncillo, Sandro Chia e Roberto Sebastian Matta.
Franco Calarota, perché questo titolo?
Nasce da un incontro con Mimmo Paladino; poi con mia moglie e mia figlia Alessia ci siamo divertiti a sviluppare le molteplici letture intorno alle parole «terra» e «italiana». La mostra che ne scaturisce vuole essere in parte anche un omaggio alla materia che come elemento concreto emerge dalla superficie di una tela o diventa struttura stessa dell’opera per poi entrare in un universo geografico e in una dimensione più sfumata in cui le tecniche e i materiali, da soli, non riescono più a definire il tema dell’esposizione.
Perché proprio questi artisti?
Perché ognuno di essi ha un legame concreto con la realtà, quasi a voler dimostrare come l’arte, e la cultura in genere, non siano un concetto astratto ma si nutrano della vita intorno e dentro di noi.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Stefano Luppi, da Il Giornale dell'Arte numero 340, marzo 2014


Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012