Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni & Documenti

Che ve ne sembra dell'America?

Gerard guarda ancora i treni

Malanga ha superato il conformismo warholiano

L’anno scorso capitò che Lorenza ed io fossimo al lavoro nel nostro studio di Hudson proprio quando l’amico Fulvio Testa trascorreva una delle sue periodiche permanenze a New York. Pittore fra i più fini fuori dai canoni rigidi sia della tradizione sia delle accademie della novità, Fulvio ci presentò Gerard Malanga (n. 1943) che a Hudson vive tutto l’anno. Nacque una nuova amicizia. Gerard vive con quattro gatti, una collezione di cartoline di bastimenti e dischi musicali, a due passi da me, in una piccola nitida casetta verde scuro dietro l’ottocentesca ex loggia massonica della città. Lo vedo incamminarsi ogni mattina, aiutato dal bastone, del quale ha bisogno perché la schiena gli duole, verso il locale francese dove lo attendono una brioche e un caffè. Avevo sentito parlare di lui come partecipe del circolo di Andy Warhol e come tale non lo cercavo. Ho un po’ di pregiudizio riguardo agli atteggiamenti di facciata di Warhol, al quale attribuisco il rovesciamento della delicatezza di Duchamp per farla deviare nella regola del sensazionalismo commerciale che ora domina parte della nostra cultura.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Lucio Pozzi , da Il Giornale dell'Arte numero 339, febbraio 2014


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012