MUSEO INFINITO 970x90 gif
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Storia cecoslovacca

Frantisek Subrt, Obrazy ze sprna, 1968 IV

Torino. Paesaggi, atmosfere e vicende che dagli anni ’50 del secolo scorso segnarono la storia dell’ex Cecoslovacchia rivivono in una selezione di scatti in bianco e nero, esposta nella Galleria di Paola Meliga, dal 7 febbraio al 22 marzo. Intitolato «Retrospettiva praghese e dell’ex Cecoslovacchia negli occhi dei suoi fotografi storici», il percorso raccoglie 30 fotografie realizzate da Zdenko Feyfar, tra i più celebri autori praghesi, e da alcuni colleghi connazionali e contemporanei. Feyfar cattura scorci magici e fiabeschi di antiche montagne o di angoli verdi nascosti nella città di Praga. In «Bor Krajina» il profilo immutato nei secoli di dolci pendii si erge sotto un cielo carico di nubi, mentre in «Untitled Praha», due tronchi ricurvi si trasformano nei silenziosi testimoni dello scorrere del tempo. I disordini politici e sociali che hanno portato dal regime comunista alla Primavera di Praga sono invece l’oggetto dello sguardo di Frantisek Subrt, che il 21 agosto del 1968 documentò l’invasione della città da parte dei carri armati sovietici e l’anno successivo ne mostrò le immagini al mondo grazie all’agenzia Magnum.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Jenny Dogliani , da Il Giornale dell'Arte numero 339, febbraio 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Gustav Kovar, Praha, 1958. Batole
  • Zdenko Feyfar, Untitled, 1956 (Praha), copia unica
  • Zdenko Feyfar, Bor Krajina,1955, copia unica
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012