Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

L'Orlando furiosa

Tony abbandonato a se stesso

Il 4 novembre l’arcivescovo di Milano Angelo Scola ha svelato la scultura di oltre tre metri che lo scultore britannico Tony Cragg ha realizzato ispirandosi alla Madonnina del Duomo, dove è esposta. S’intitola «Paradosso» ed è un meraviglioso avvilupparsi di marmo candido in una sorta di spirale verso il cielo. Fa pensare alla Madonnina, certo, ma anche alla tensione forte che fa pulsare i marmi di Michelangelo e in particolare all’intenso «non finito» della Pietà Rondanini del vicino Castello Sforzesco. Realizzata per Expo 2015 e commissionata dalla Veneranda Fabbrica, è collocata nella quarta campata sud e sarà visibile fino al 31 marzo: una specie di anteprima della mostra di Cragg che sarà allestita sulle Terrazze del Duomo l’anno prossimo. Cragg ci ha lavorato un paio d’anni e si è detto soddisfatto del lavoro, una volta collocato. Ha ragione quando dice che rende quel senso di dinamismo che lui cerca nel confronto con la materia. Ma se tornasse ora, a distanza di poche settimane dalla cerimonia in pompa magna del 4 novembre e vedesse il suo «Paradosso» lì, come abbandonato a se stesso? Ora è protetto con una misera cordicella appesa a quattro piedistalli.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anna Orlando, da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Vedere in Friuli giugno 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012