Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Monza

A Monza c’era la Biennale, ora c’è la Triennale

L’appuntamento è per il 13 dicembre nella Villa Reale appena restaurata (cfr. «Venissage», n. 162, set. ’14, p. 8), che aprirà gli spazi del Belvedere (nella foto), recuperati da Michele De Lucchi, a una sezione del Triennale Design Museum di Milano. Destinati un tempo alla servitù, poi diventati sede dell’Isia, la gloriosa scuola dell’Istituto superiore di industrie artistiche di Monza, in cui insegnarono anche Arturo Martini e Marino Marini, e infine rifugio per profughi (su alcuni pilastri si leggono ancora i loro nomi), gli spazi del Belvedere sono caratterizzati dalle carpenterie originarie, risanate e conservate da De Lucchi, che ha voluto lasciare in evidenza gli impianti tecnologici. Anche per l’allestimento di questa selezione di 250 oggetti iconici della Collezione Permanente del Design Italiano di Triennale Design Museum l’architetto ha puntato sull’essenzialità: i pezzi sono infatti esposti su casse da imballaggio, in dialogo con i legni delle grandi travi ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012