Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fotografia

Nimes (Francia)

Clergue ritrova Picasso

Nel 1970 fondò Les Rencontres d’Arles, uno dei più importanti festival di fotografia in Europa. Il fotografo Lucien Clergue è morto il 15 novembre scorso dopo una lunga malattia. Aveva 80 anni. «Ritrova in cielo i suoi amici Manitas de Plata, Cocteau e Picasso», ha osservato la figlia Anne. Per cinquant’anni Clergue ha fotografato i paesaggi mediterranei dell’amata Camargue, ma i suoi scatti più celebri sono senza dubbio i nudi di donna, i cui corpi scultorei (il volto resta sempre fuori dall’obiettivo) si confondono con la sabbia, i sassi delle spiagge, la spuma del mare. Nonché le prime immagini della corrida, che piacquero tanto a Picasso. Del pittore realizzò nel ’56 il famoso scatto in bianco e nero con la sigaretta tra le dita. Vinse la sua battaglia perché la fotografia venisse riconosciuta come arte tra l’altro creando proprio nella sua Arles (vi era nato il 14 agosto 1934) Les Rencontres, che ogni anno attirano migliaia di visitatori, e l’Ecole Nationale Supérieure de la Photographie. Lascia 800mila fotografie; una selezione è esposta fino al 4 gennaio al Musée Réattu di Arles.

C.Co., da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014


Ricerca


GDA ottobre 2019

Vernissage ottobre 2019

Il Giornale delle Mostre online ottobre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012