Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Il Cairo

Pinne, mute e bombole per lo scavo clandestino

Grazie a un mandato del procuratore distrettuale, la polizia per il turismo e le antichità egizie è potuta entrare in un’abitazione di un villaggio dell’area di Hod Selikha (distretto di Badrashin, 40 km a sud del Cairo) dove, secondo alcune voci, erano in corso scavi clandestini. L’irruzione ha condotto all’arresto di sette persone, tra cui due palestinesi, che con pinne, mute, bombole per l’ossigeno e maschere stavano rovistando tra i resti di un edificio monumentale. Con la costruzione della diga di Assuan la falda freatica si è innalzata in tutto l’Egitto e a nord del Paese supera i 10 metri di profondità: questo spiega il perché di uno scavo subacqueo in piena terraferma. I tombaroli avevano aperto un ampio pozzo al di sotto dell’abitazione e, quando sono intervenute le autorità, avevano già recuperato due grandi blocchi in pietra calcarea ricoperti di iscrizioni geroglifiche, 7 frammenti di rilievi, 2 basi di colonne in sienite e la statua di un sovrano seduto, scolpita nella stessa pietra, dell’altezza di 2 metri e mezzo.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

F.T., da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012