Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Vicenza

Dall’alto di Madrid

A scoprirlo è stato Giovanni Testori: era il 1972 e Antonio López García (1936) ebbe la sua prima e, finora, ultima mostra italiana nella torinese Galleria Galatea. Poi un silenzio di oltre quarant’anni, complice la natura schiva dell’artista e la sua lentezza nel dipingere, interrotto l’estate scorsa da un passaggio alla Pinacoteca di Brera, dove la sua «Cena per due» era messa a confronto con la «Cena in Emmaus» di Caravaggio. Ora la riabilitazione: l’artista figura con quatto opere nella mostra alla Basilica Palladiana. In più dal 24 dicembre all’8 marzo gli è dedicata la personale «Il silenzio della realtà. La realtà del silenzio» nel Museo Civico di Palazzo Chiericati. A premessa, all’inizio di corso Palladio, sono collocate le teste di «Carmen addormentata» e «Carmen sveglia», sculture sovradimensionate esposte quest’estate alla stazione Atocha di Madrid. Al contrario, gli interni di ambienti comuni o gli oggetti quotidiani sono intrisi di un’atmosfera intimistica. Non mancano quelle ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

L.P., da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012