Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Kochi

Una biennale per talent scout

La seconda edizione della rassegna indiana punta sulla propria fragilità, anche economica (quasi tutti lavorano senza compensi), e invita 95 artisti

Julian Charrière, «We Are All Astronauts», 2013. Photo Martin Agryroglo

Kochi (India). Considerati i numerosi problemi, a cominciare dalla mancanza di finanziamenti governativi, sembrava improbabile che la biennale di Kochi-Muziris, lanciata nel 2012, si sarebbe ripetuta. Ma l’artista Jitish Kallat, direttore artistico della seconda edizione, vede positivamente la biennale di quest’anno, aperta dal 12 dicembre al 29 marzo, che comprende 95 artisti da 30 Paesi. La mostra «Whorled Explorations» si svolge in 11 sedi (tra le quali, il Parade Ground e la Pepper House) nello Stato del Kerala, nell’estremo Sud dell’India. «All’ultima biennale c’è stato un gran numero di visitatori locali e regionali, più di 380mila. La cifra prevista per quest’anno è di 700mila, ma è imprudente anticiparla. Vari gruppi museali hanno già espresso il loro interesse a essere presenti, afferma Kallat. Non c’è una singola organizzazione statale o un museo a guidare questa biennale. La sua forza è la sua fragilità; non ci sono sovrapposizioni di risorse o aspettative».
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Gareth Harris , da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012