CONTINENTE ITALIA 970 x 90 Nuova testata GDA

Opinioni & Documenti

L’Avvocato dell’arte

Anche per l’Arte il segreto della salute è una buona Costituzione

Per una distorta esaltazione della tutela vi è chi comprime i principi fondamentali della circolazione dei beni mobili

Chi abbia familiarità con la mia rubrica, avrà notato come, assai spesso, nella interpretazione della legislazione sul patrimonio culturale, io faccia riferimento alla Carta Costituzionale. La cosa non deve stupire: tutto il nostro ordinamento giuridico ha le sue basi nella legge fondamentale dello Stato democratico, che lo identifica anche nei suoi valori essenziali ed impone, nella lettura delle norme, la cosiddetta «interpretazione costituzionalmente orientata», ossia l’interpretazione che armonizzi la norma specifica con il dettato costituzionale.
Le tangenze della legislazione speciale con la Costituzione sono certamente numerose: l’art. 9 di quest’ultima, innanzitutto, principio fondamentale che recita come la Repubblica «tutela il paesaggio ed il patrimonio storico e artistico della Nazione».
Questa disposizione pone infatti un serio problema: la tutela va circoscritta «al patrimonio storico e artistico della Nazione», ossia a ciò che identifica la nostra ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Fabrizio Lemme , da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA


GDA412 Bertozzi & Casoni

GDA412

GDA412 Vernissage

GDA412 GDECONOMIA

GDA412 GDMOSTRE

GDA142 Vedere in Canton Ticino

GDA412 Vedere a Torino

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012