Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Il 2014: che cosa salvare?

La crisi mondiale e il boom del mercato (soprattutto dell’arte contemporanea, con l’exploit degli italiani), la furia iconoclasta dell’Isis, la legislazione internazionale sulle restituzioni, la politica, i musei aperti e riaperti, i mecenati... Ecco com’è stato quest’anno

Anche nell’anno che sta per finire i media occidentali hanno parlato di arte soprattutto in riferimento all’escalation dei prezzi delle opere d’arte di pochi artisti contemporanei e moderni. Ma l’arte vale molto di più delle cifre che pochi ricchi individui sono in grado di pagare per averla. L’inarrestabile avanzata del «califfato islamico» dell’Isis attraverso la Siria e l’Iraq e la conseguente distruzione mirata di edifici, luoghi di culto e simboli culturali (cristiani come musulmani), ha mostrato ancora una volta che attaccare il patrimonio di un popolo equivale ad attaccarne la storia, la memoria collettiva e l’identità; è un’arma di guerra deliberatamente utilizzata con conseguenze disastrose più e più volte nella storia recente.
Nel bene e nel male la nostra arte rappresenta chi siamo. È retorica ricordarlo? In Italia è un tema ricorrente, sostenuto ormai periodicamente dal presidente Napolitano quando rammenta l’obbligo di tutelare il patrimonio nazionale e la sua conoscenza da ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Alessandro Martini e Jane Morris, da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Vedere in Friuli giugno 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012