GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Bonatti d'epoca

© Walter Bonatti/Contrasto

Milano. Non è stato solo un formidabile scalatore Walter Bonatti (Bergamo 1930-Roma 2001). Quando chiuse la prima stagione della sua vita, dedicata alle vette, ne aprì infatti una nuova, non meno avventurosa, posta anch’essa sotto il segno della natura nelle sue forme più estreme: esploratore, giornalista ed eccellente fotografo, Bonatti prese a realizzare reportage fotografici dei luoghi più lontani e impervi della Terra: immagini di grande qualità ora al centro della mostra «Walter Bonatti. Fotografie dai grandi spazi» presentata dal 13 novembre all’8 marzo in Palazzo della Ragione Fotografia, lo spazio che con «Genesi» di Sebastião Salgado ha inaugurato a giugno il suo nuovo corso di «luogo della fotografia» a Milano. Nelle sue immagini Bonatti racconta una vicenda oggi attualissima, ma da lui avviata quasi quarant’anni fa, in cui l’uomo si confronta con gli spazi sconfinati dei luoghi più intatti (e spesso più inospitali) del pianeta, instaurando un rapporto di totale rispetto e armonia con la natura (nella foto, «Isola di Pasqua, Cile.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Ada Masoero , da Il Giornale dell'Arte numero 347, novembre 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012