Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Londra

Dalla Lotteria il 40% di 7,8 miliardi in vent’anni per l’arte inglese

Nata nel 1994, la National Lottery sostiene «buone cause»: beni culturali, arti e progetti sociali. Ma ora con la crisi economica tutto è cambiato

«The Public», centro artistico polifunzionale di West Bromwich, il progetto più fallimentare: costato 40,2 milioni nel 2008, è stato chiuso 4 anni dopo per mancanza di visitatori.

Nel 1994, esattamente vent’anni fa, nasceva in Gran Bretagna la National Lottery. L’iniziativa dovette fronteggiare un’accesa opposizione politica, che l’allora primo ministro John Major riuscì a superare garantendo che parte degli introiti avrebbe sostenuto «buone cause», come patrimonio nazionale, arti, sport e progetti sociali. Nel corso degli anni la percentuale sui biglietti venduti destinata a tali scopi è cambiata più volte, e oggi per ogni sterlina incassata i pence devoluti sono 28. La media delle elargizioni in questo ventennio è stata di circa 300 milioni di sterline (380 milioni di euro ca) all’anno, per una cifra complessiva di oltre 6,2 miliardi di sterline (7,8 miliardi di euro), delle quali patrimonio e arti hanno ricevuto il 20% ciascuno. A beneficiarne sono stati in particolare musei (sia in termini di strutture che di acquisizioni o riallestimenti), siti archeologici, edifici storici o complessi industriali dismessi, parchi. Il progetto che ha ricevuto la maggiore donazione è stata la Tate Modern aperta a Londra nel 2000 (per un totale di 56 milioni di sterline, 71 milioni di euro odierni).
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

M.B., da Il Giornale dell'Arte numero 347, novembre 2014


  • La Tate Modern di Londra si è inaugurata nel 2000 grazie a 71 milioni di euro giunti dalla Lotteria.

Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Vedere in Friuli giugno 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012