Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Milano

Grassi e Vismara insieme nel segno di Gardella

Lo scalone ellittico progettato da Ignazio Gardella.

Il 5 settembre scorso si è inaugurato alla Gam-Galleria d’Arte Moderna il riallestimento delle collezioni Grassi e Vismara, donate alla città rispettivamente nel 1956 e nel 1974. Le due raccolte private, ricche di opere di maestri internazionali (tra gli altri, Corot, Millet, Manet, Gauguin, van Gogh, Picasso…) oltreché dei più importanti artisti italiani dell’Ottocento e della prima metà del Novecento, erano prima divise: nei sottotetti al secondo piano della Villa Reale la prima, più ricca, eterogenea e dallo sguardo più internazionale, il cui allestimento fu commissionato a Ignazio Gardella (1905-1999), che aveva da poco licenziato quel piccolo capolavoro museografico che è il Pac, nelle ex scuderie della Villa; in locali un po’ appartati del piano terreno la seconda, con le sue 40 opere, complementari a quelle della Grassi per qualità e cronologia. È per questa ragione che le due collezioni sono state riunite al secondo e ultimo piano, dopo un minuzioso e filologico restauro ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Ada Masoero , da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014


  • La Gam nella Villa Reale.
  • Il riallestimento.

GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012