Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni & Documenti

L'Avvocato dell'arte

La verità è tutt'altro che svelata

Il procedimento di revisione del vincolo di tutela

Nel nostro ordinamento giuridico, la sopravvenienza di nuovi elementi di fatto può comportare addirittura la rescissione di giudicati formatisi in sede sia di processo civile sia di processo penale ed amministrativo. La rescissione si produce attraverso un procedimento rigidamente disciplinato dalla legge processuale, che si chiama, nel campo civile e amministrativo, revocazione (art. 395 e ss. c.p.c.) e, in campo penale, revisione (art. 629 e ss. c.p.p.).
La legislazione di tutela dei beni culturali (D.lgs. 42/04) è dunque coerente con l’ordinamento quando prevede, all’art. 128/3, la possibilità di revisione dei vincoli «in presenza di elementi di fatto sopravvenuti ovvero precedentemente non conosciuti o non valutati». La norma sembra limitata ai vincoli imposti in virtù dei precedenti strumenti legislativi ma in realtà la sua portata è ormai omnicomprensiva: anche i vincoli imposti ai sensi della legislazione vigente possono costituire oggetto di revisione, nella medesimezza delle condizioni prima citate.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Fabrizio Lemme , da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014


Ricerca


GDA ottobre 2019

Vernissage ottobre 2019

Il Giornale delle Mostre online ottobre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012