Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Parigi

Artprice: il mercato va a gonfie vele, contemporanea +40%

Il mercato dell’arte contemporanea va a gonfie vele. Anzi, secondo gli ultimi dati Artprice, pubblicati a fine settembre, non è mai andato così bene: tra luglio 2013 e luglio 2014, le vendite all’asta degli artisti contemporanei (nati dopo il 1945) hanno generato un fatturato pari a 2,046 miliardi di dollari (circa 1,5 miliardi di euro), +40% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+34,3% in euro). Sugli ultimi dieci anni, quest’incremento è stato spettacolare, +1.078%, e i prezzi sono saliti del 70%. «Storicamente è importante notare che l’arte contemporanea, dal 1970 e fino alla fine degli anni Novanta, era considerata il punto debole del mercato dell’arte. Ora invece, non solo resiste alla crisi, ma si afferma anche come segmento portante», ha commentato Thierry Ehrmann, presidente di Artprice, leader nell’informazione sul mercato dell’arte. Un tale dinamismo si deve anche a una maggiore presenza sul mercato della Cina, che nel periodo studiato, con 811 milioni di dollari (contro i 752 milioni del rivale americano) ha realizzato il 40% del fatturato mondiale (+42%).
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Luana De Micco , da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012