Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Londra

Phillips ora vuole diventare il terzo incomodo

Il neoeletto presidente Edward Dolman è orgoglioso dei nuovi spazi, dei nuovi mercati e sfida il duopolio di Sotheby’s e Christie’s

L'edificio che ospita la nuova sede di Philips.

La casa d’aste Philips ha l’obiettivo di espandersi. Non solo il suo gruppo di Londra si sposterà questo mese da Victoria in un nuovo edificio di lusso da 6.800 mq, nel cuore di Mayfair, ma ci sono anche piani per aprire un salone di vendite a Hong Kong. Edward Dolman, che è diventato presidente e amministratore delegato di Philips a luglio, ha dichiarato che spera di stabilirsi a Hong Kong «il prima possibile». Per Dolman l’espansione internazionale non è una novità: ha lavorato per 27 anni da Christie’s per cui ha aperto saloni a Parigi, New York e Hong Kong. «Negli ultimi dieci anni ho passato molto tempo a sviluppare il business delle aste e assumere ad Hong Kong», dice. «È un mercato molto stimolante; guardo con interesse come le case d’asta cinesi stanno crescendo».
Vi sono anche progetti per ampliare le vendite di Philips, principalmente introducendo aste di orologi, che «si inseriranno nella nostra strategia sul lusso contemporaneo», afferma Dolman. Le voci che vedono Aurel Bacs, ex dirigente del settore orologi di Christie’s, sulla via del ritorno da Philips non sono confermate.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anny Shaw, da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014


  • Edward Dolman.

GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012