Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Parigi

Il matrimonio di Napoleone e Giuseppina

Un «pezzo di storia» francese è stato acquistato dal Musée des Lettres et Manuscrits di Parigi il 21 settembre. L’ente ha infatti comprato all’asta il contratto di matrimonio di Napoleone Bonaparte e Josephine Beauharnais, per la cifra di 437.500 euro (compresi i diritti). L’asta è stata tenuta da Osenat, lo specialista di Fontainebleau di cimeli napoleonici, nei locali del Castello di Malmaison, luogo di ritiro preferito di Josephine a pochi chilometri da Parigi. Datato al 9 marzo 1796, il documento di quattro pagine venne siglato dalla coppia il giorno precedente le nozze. Due giorni dopo Napoleone lasciò Parigi per prendere la guida dell’esercito francese in Italia. Lui aveva 26 anni, Josephine 32 ed entrambi mentirono sulla loro età. Nonostante tutto il romanticismo collegato alla coppia, scelsero un pragmatico accordo definito come «Separation des biens», per cui non era prevista la condivisione delle proprietà e un reciproco disconoscimento dei debiti e delle ipoteche sulle proprietà.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Claudia Barbieri Childs, da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012