Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Economia

New York

Elvis, Marlon e Andy: più divi di così!

Verranno esposti l'uno accanto all'altro nelle esposizioni in anteprima a Hong Kong (3-5 ottobre), Londra (11-16 ottobre) e New York (1-5 novembre) «Triple Elvis [Ferus type]» e «Four Marlons» di Warhol, in asta il 12 novembre. © The Andy Warhol Foundation for The Visual Art.

New York. Nell’asta serale di arte contemporanea di Christie’s, che si terrà il 12 novembre al Rockefeller Center, sono diversi i pezzi forti. Undici opere provengono dalla Cy Twombly Foundation, tra cui una «Little electric chair» del 1964-65 di Andy Warhol, opera su lino di 55,9x71,1 cm, valutata a partire da 3,1-4,7 milioni di euro, «Hot dog», una tecnica mista su carta di Roy Lichtenstein del 1964 (67,3x127 cm, stime 1,2-1,6 milioni di euro) e una delle prime sculture di Bruce Nauman, «Device to hold a box at a slight angle», del 1966, in fibra di vetro e resina poliestere (73,6x58,4x76,2 cm), a 700mila-1,2 milioni.
Un’opera di Donald Judd, «Untitled (Bernstein 93-1)», fu realizzata nel 1993, pochi mesi prima della morte dell’artista americano, e fa parte del cosiddetto genere degli «stacks», cataste di scatole in metallo anodizzato che sono tra i suoi lavori più quotati sul mercato. Questo esemplare, che consta di dieci elementi, ha una valutazione compresa tra 5,4 e 7 milioni di euro.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012