Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Economia

New York

Elvis, Marlon e Andy: più divi di così!

Verranno esposti l'uno accanto all'altro nelle esposizioni in anteprima a Hong Kong (3-5 ottobre), Londra (11-16 ottobre) e New York (1-5 novembre) «Triple Elvis [Ferus type]» e «Four Marlons» di Warhol, in asta il 12 novembre. © The Andy Warhol Foundation for The Visual Art.

New York. Nell’asta serale di arte contemporanea di Christie’s, che si terrà il 12 novembre al Rockefeller Center, sono diversi i pezzi forti. Undici opere provengono dalla Cy Twombly Foundation, tra cui una «Little electric chair» del 1964-65 di Andy Warhol, opera su lino di 55,9x71,1 cm, valutata a partire da 3,1-4,7 milioni di euro, «Hot dog», una tecnica mista su carta di Roy Lichtenstein del 1964 (67,3x127 cm, stime 1,2-1,6 milioni di euro) e una delle prime sculture di Bruce Nauman, «Device to hold a box at a slight angle», del 1966, in fibra di vetro e resina poliestere (73,6x58,4x76,2 cm), a 700mila-1,2 milioni.
Un’opera di Donald Judd, «Untitled (Bernstein 93-1)», fu realizzata nel 1993, pochi mesi prima della morte dell’artista americano, e fa parte del cosiddetto genere degli «stacks», cataste di scatole in metallo anodizzato che sono tra i suoi lavori più quotati sul mercato. Questo esemplare, che consta di dieci elementi, ha una valutazione compresa tra 5,4 e 7 milioni di euro.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012