Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquariato

Bologna

Un millennio all' Oratorio

Quattordici inediti dal VI al XVI secolo

Bassorilievo in terracotta di Niccolò Baroncelli raffigurante la Madonna col Bambino su racemi d'acanto fra sei angeli musicanti, 1440 ca.

Bologna. Quattordici opere, tutte finora inedite, databili tra il VI e il XVI secolo è quanto offre la mostra «Thesaurus» che si tiene presso la galleria Antichità all’Oratorio dall’11 al 20 ottobre. Il percorso, allestito da Francesca Gualandi che cura il catalogo dell’esposizione, inizia con una piccola serie di fibule dagli stilizzati caratteri naturali attinenti le popolazioni orientali che attorno al V-VI secolo dettero vita alle grandi migrazioni verso l’Occidente. Si salta poi al Due-Trecento con una scultura lignea franco-pirenaica raffigurante una Madonna della tipologia «Sedes sapientiae», figura dallo sguardo severo, con il figlio rigidamente seduto al centro sulle ginocchia. Ben altra grazia e serenità interiore ispira una Madonna realizzata in pietra calcarea che bene interpreta gli stilemi eleganti della scultura gotica francese. Ancora scultura mariana con la tenera, umana, dolcemente materna «Madonna dell’uva» che la studiosa Serenella Castri ha riconosciuto come opera dello scultore tedesco Hans Thoman, databile dunque all’inizio del XVI secolo e in superbo stato conservativo.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Stefano Luppi , da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012