GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

S'io fossi Hopper

Sono Luca Campigotto, Gregory Crewdson e Richard Tuschman i protagonisti di «Hopperiana», l’omaggio che Photology, a Milano, dedica fino al 28 novembre all’artista americano che con la sua pittura fatta di solitudini metropolitane, di silenzi e di atmosfere sospese, ha modellato l’immaginario degli Stati Uniti agli occhi del resto del mondo. Anche i tre fotografi ci consegnano un universo costruito, come quello di Hopper, da una luce ferma e segnato dallo stesso inquietante realismo che, spiega Daniele Galliano, «ospite» della mostra con un dipinto più che hopperiano del 2012, diventa «paradigma estetico e simbolico della condizione primaria del viaggio delle anime sulla Terra»

...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Ad. M. , da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012