Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fulmini e saette

Milano

Le torri del circo

Nei primi giorni di agosto si è concluso il restauro delle due torri tardo-romane (nella foto) che si alzano nel giardino del Museo Archeologico della città, appartenenti all’antico circo (l’ippodromo) eretto dall’imperatore Massimiano Erculeo alla fine del III secolo d.C., quando Milano divenne capitale dell’Impero romano d’Occidente. Una, alta 16,60 metri, è poligonale (24 le facce) ed è collegata a un imponente tratto di mura che continua, nelle fondazioni, anche nei sotterranei del museo. Per i milanesi è da sempre la Torre di Ansperto (Ansperto da Biassono, vescovo della città tra il 869 e l’881), che certo non la edificò ma forse la restaurò. L’altra è quadrata e fu riutilizzata come campanile dal successivo monastero di San Maurizio Maggiore, salvandosi così dalla rovina. Entrambe fanno parte del circuito «Milano Romana», che include numerosi siti culminanti nelle colonne di San Lorenzo, il monumento romano meglio conservato e più noto di Milano, eretto con materiale di spoglio recuperato da un ignoto edificio pubblico della II metà del II secolo d.C.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012