Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Roma

Per evitare il reinterro

Un cantiere-scuola nel suburbio

A presentarsi come una piccola rivoluzione non sono tanto le Terme degli stucchi dipinti pertinenti a una villa romana, anche se interessanti per l’alta datazione (I a.C.-I d.C.), individuate l’anno scorso in seguito a indagini di archeologia preventiva in una zona del suburbio romano destinata a un nuovo quartiere. Né lo è l’adiacente tratto di 950 metri della strada basolata Tusculum-Fidenae rinvenuto a fine anni ’90 e perfettamente conservato (a 150 metri ci sarebbe anche una seconda villa romana ancora da scavare). Rappresentano piuttosto una rivoluzione la convenzione triennale  rinnovabile firmata di recente e il partenariato tra Soprintendenza archeologica, Università di Tor Vergata e Comune di Roma. Quest’estate si è conclusa la prima campagna di scavo (riprenderà l’anno prossimo), un cantiere-scuola per studenti della vicinissima Università. Lo scopo tuttavia non è solo scientifico e formativo sul campo ma punta anche a elaborare un progetto effettivo di gestione che consenta di valorizzare il sito evitando il solito reinterro delle strutture.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Federico Castelli Gattinara , da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012